Il Tartufo è una delle più alte espressioni della cucina astigiana, il suo aroma e il suo gusto inconfondibile conferiscono prelibatezza a piatti semplici e rendono ancor più profumati i menu a cinque stelle.

Il tartufo è un fungo ipogeo che appartiene alla famiglia delle tuberacee.
A maturazione adeguata trasmette un intenso profumo composto da aromi che evocano quelli dell’aglio, del fieno, della terra bagnata, del miele, del fungo e delle spezie: deve avere gleba compatta, di colore marroncino tonalità direttamente proporzionale al grado di maturazione, percorsa da venature biancastre derivate da filamenti di ife. Il tartufo trova il suo habitat ideale in terreni freschi e umidi ad una profondità di dieci/quindici centimetri, soprattutto presso le radici di farnia, cerro, rovere, pioppo, salice, tiglio e nocciolo.

Per conoscere le quotazioni del tartufo si può seguire il Borsino del Tartufo presso Camera di Commercio di Asti nella sezione “Novità”

http://www.at.camcom.it

Advertisements